Camere per shock termico

Le camere per shock termico vengono utilizzate per testare le caratteristiche o la capacità di adattamento dei materiali. Le camere possono essere distinte principalmente in: camere di shock termico aria-aria, camere di shock termico liquido-liquido camere orizzontali o verticali con 2 compartimenti corrispondenti a 2 differenti livelli di temperatura (caldo, temperatura ambiente, freddo).
Settori di utilizzo: Industria Elettronica/Semiconduttori, Industria Aerospaziale, Industria militare, Test di Laboratorio, 
Industrie meccaniche e automobilistiche, Industria materiali
da costruzione, Assicurazione Qualità.

Lista dei prodotti

Camera per Shock Termici Espec TSA

Camere Espec per shock termici collegabili in rete, con due o tre camere a differenti temperature, selezionabili come segue :

  1. CAMERA CALDA : +50°C … + 200 °C
  2. CAMERA FREDDA : -70°C … 0 °C

Camere con alte prestazioni e facile utilizzo per prove di shock termico. Tutte le camere hanno come standard la funzione “Eco-Mode” per gestire il pre-condizionamento e modulare i sistemi di refrigerazione e ridurre il consumo di energia elettrica. È possibile risparmiare fino al 50% rispetto ai modelli precedenti, ovvero fino a circa 2.000 euro all’anno.
Disponibili modelli con due o tre camere combinate :

  • I modelli “EL” sono modelli a basso costo con solo due zone, prestazioni inferiori e risparmio parziale in Eco-mode
  • I modelli “ES” hanno prestazioni superiori, tre zone e maggiori prestazioni di riscaldamento / raffreddamento che beneficiano pienamente delle innovazioni Eco-mode.
  • Il TSA-73EH-W è configurato in particolare per soddisfare il metodo MIL-Std 883 1010, da -65 a 150 ° C.

Disponibili 5 modelli :

  1. 40 litri
  2. 70 litri
  3. 110 litri
  4. 201 litri
  5. 301 litri

Le camere Espec sono conformi ai seguenti standards :

  1. MIL-STD-883H (method N. 1010.8)
  2. MIL-STD-202G (method N. 107G)
  3. IEC 60068-2-14 (JIS C 60068-2-14)
  4. JASO D 014-4
  5. EIAJ ED-2531B Na