Geass – Rivenditore Autorizzato BINDER

BINDER – CAMERE CLIMATICHE – STUFE – INCUBATORI – CO2 – CAMERE DI CRESCITA

  • Strumentazione BINDER MADE IN GERMANY con alto contenuto tecnologico
  • Apparecchi conformi alle più severe Normative DIN12880 ed EN 60068-3-5
  • Tutti gli strumenti possono essere forniti di “RAPPORTI DI TARATURA” CON RIFERIBILITA’ Accredia (SIT)
  • CENTRO ASSISTENZA TECNICA AUTORIZZATO BINDER (BIS – Binder International Services)
logo-binder stufe e camere climatiche

Binder è una azienda tedesca di riferimento per prove di stabilità e simulazione ambientale con una vasta produzione di Camere climatiche, Camere di stabilità, Stufe per test termici ed essicazione di prodotti, Incubatori standard e CO2 per microbiologia, Stufe da vuoto e ultracongelatori.

I prodotti Binder, seguono un processo produttivo con elevati standard di qualità e sono utilizzati in vari settori tra cui l’Automotive e l’industria meccanica, l’industria elettronica e dei semiconduttori, le aziende chimiche e farmaceutiche, l’industria della trasformazione della plastica, la produzione di sensori, e per tutte le aziende che necessitano di strumenti professionali per test di alta precisione relativi a temperatura e Umidità.

Dalle stufe per il laboratorio alle camere climatiche, i parametri di temperatura e umidità vengono regolati con elevate precisioni di Stabilità e Uniformità per garantire sempre l’eccellenza nelle simulazioni ambientali.

Camere Climatiche – Camere di Stabilità

Camere-Climatiche-binder

Incubatori Laboratorio CO2/O2

Stufe per essicazione Solventi (EN1539)

Camere di Crescita

Camere-Crescita-Binder

Camere Test Temperatura Programmabili

Ultracongelatori

Incubatori da laboratorio

Incubatori-Laboratorio-binder

Stufe e forni da laboratorio

Stufe da Vuoto

Camere Climatiche – Camere di Stabilità

Le camere climatiche Binder vengono prodotte in Germania e sono costruite secondo processi produttivi con elevati standard di qualità, e vengono utilizzate in vari settori tra i quali automotive, metalmeccanico, chimico, farmaceutico, nell’industria elettronica e dei semiconduttori, nella trasformazione della plastica, nella produzione dei sensori, e per tutte le aziende che necessitano di test di alta precisione. Le camere climatiche per test estremi di temperatura e umidità Binder MKT e MKFT, sono state progettate per il settore industriale per prove che necessitano di velocità nel raggiungimento dei valori impostati, un un range esteso di temperatura da -70 °C a +180 °C e un range di Umidità dal 10% al 98% (solo MKFT). Le serie MK e MKF con un campo di temperatura da -40 a +180°C e lo stesso range umidità dal 10 al 98% (solo camera climatica MKF), sono utilizzate principalmente dai costruttori e dalla filiera dei fornitori del settore automotive. Le camere climatiche di stabilità Binder serie KBF ( volumi disponibili fino a 1000 litri – nuova KBF1020 ) hanno un range ridotto di temperatura e umidità (0…70°C / 10…80% UHR), e sono più indicate per l’uso in laboratorio. Sono state progettate principalmente per il test dei prodotti nel settore farmaceutico (conformità alle guide ICH), mentre le camere climatiche Binder serie KMF, con range di temperatura e umidità più estesi ( -10…100°C / 10…98% UHR ), sempre con elevate precisioni di stabilità e uniformità, sono indicate per test sui materiali nel settore chimico e industriale.

Camere di Crescita

Camere di Crescita Binder con illuminazione interna e Sistema APT Line Brevettato, per una perfetta distribuzione della temperatura.
Queste camere climatiche con illuminazione interna sono molto utilizzate per simulare condizioni climatiche unite ai cicli giorno/notte per test sulle piante nel campo agro alimentare e delle biotecnologie. Le camere di crescita Binder, sono disponibili, con e senza controllo dell’umidità, e dispongono di moderni Controllori per effettuare rampe e programmi di temperatura, luce e umidità.

Incubatori da laboratorio

Binder, è una azienda tedesca Leader mondiale e punto di riferimento per le prove di simulazione ambientale con una vasta produzione di camere climatiche per test termici e umidostatici. Gli incubatori Binder hanno elevati standard di qualità ed estreme precisioni di stabilità e uniformità.
Le serie KT e KB hanno un sistema di raffreddamento e possono controllare temperature sotto quella ambiente.
Depliant completo incubatori Binder.

Incubatori Laboratorio CO2/O2

Incubatori CO2 Binder da laboratorio con regolazione della CO2 all’interno della camera per una perfetta crescita delle cellule in un ambiente controllato perfettamente anche in temperatura e umidità. Il sistema di anticondensa Permadry, permette di avere campioni sempre perfetti ed esenti da condensa. Gli incubatori Binder, sono ideali per applicazioni da laboratorio nelle colture cellulari, nelle biotecnologie, e sono dotati di un preciso controllo di concentrazione dell’anidride carbonica IR all’infrarosso, per un pH sempre molto affidabile, e come optional il controllo del’ossigeno O2. Inoltre il sistema di sterilizzazione a 180°C permette una perfetta decontaminazione dell’incubatore e gli spigoli interni della camera in acciaio inox sono arrotondati per permettere una facile pulizia delle pareti interne da agenti patogeni e germi, ed avere una perfetta coltivazione cellulare senza contaminazione. Tutti gli incubatori sono dotati di una porta interna in vetro per l’osservazione dei campioni, senza degradare le caratteristiche dell’atmosfera interna alla camera.

Camere Test Temperatura Programmabili

Stufe da laboratorio e camere test Binder, l’eccellenza made in Germany per il vostro laboratorio. I Forni Binder sono costruiti con il sistema brevettato APT-Line, che con la precamera di riscaldamento, li rende unici in precisione e uniformità della temperatura. Le stufe Binder lavorano in un range da 5°C sopra la temperatura ambiente, fino a 300 °C, possono essere a convezione naturale, a ventilazione forzata. Inoltre dispongono di un  Programmatore (piu’ o meno avanzato) dedicato per gestire dei cicli o delle rampe di temperatura. Le camere test lavorano a cicli di temperatura intensivi per il settore automotive, alimentare, farmaceutico e chimico. I test di temperatura possono essere Programmati, e anche gestiti come rampe di salita o discesa. Sono disponibili con range fino a -70°C in negativo e +180°C in positivo.Sono inoltre disponibili le interfacce seriali per il collegamento delle stufe / camere test Binder al computer, tramite il software APT-COM.

Stufe e forni da laboratorio

Stufe da laboratorio Binder, l’eccellenza made in Germany per il vostro laboratorio. I Forni Binder sono costruiti con il sistema brevettato APT-Line, che con la precamera di riscaldamento, li rende unici in precisione e uniformità della temperatura. Le stufe Binder lavorano in un range da 5°C sopra la temperatura ambiente, fino a 300 °C, possono essere a convezione naturale, a ventilazione forzata.
Sono inoltre disponibili le interfacce seriali per il collegamento delle stufe Binder al computer, tramite il software APT-COM.

Stufe per essicazione Solventi (EN1539)

Le stufe da Laboratorio per essicazione Solventi sono particolarmete indicate per chi ha prodotti volatili infiammabili da asciugare secondo la norma EN1539
La stufa è in grado di essicare in sicurazza prodotti vernicianti/adesivi/resine etc a base solvente.
Classe di protezione IP33 ( IP54 SU RICHIESTA )

Ultracongelatori

Gli ultracongelatori sono studiati e realizzati per cercare di raggiungere livelli eccellenti di standard qualitativi in maniera semplice: il controllore di temperatura, preciso ed intuitivo, è studiato per l’uso amichevole ed un apprendimento immediato. Una serie imponente di allarmi di temperatura, bassissimi consumi, il contatto remoto per allarmi esterni sono solo alcune delle caratteristiche principali di questi congelatori.

Stufe da Vuoto

Una stufa da vuoto è un’apparecchiatura solitamente utilizzata per essiccare liquidi dispersi in materiali solidi e quindi separare i solidi dal contenuto liquido. Per definizione, una stufa da vuoto non genera alcuna trasformazione chimica dei composti in gioco. Per quanto riportato, dunque, la stufa realizza un semplice trasferimento di massa nel prodotto che è inserito all’interno, mediante evaporazione del composto volatile.